lorenzoJHWH is king Israel and Unius REI kingdom Universal brotherhood

lorenzoJHWH is King Israel, Universal Brotherhood Unius REI Governor on the world
Anzi in internet io non sono neanche una persona reale, infatti nella vita reale, io non vado dicendo queste cose.. io in INTERNET io sono un PERSONAGGIO, ecco perché sarebbe per tutti i miei nemici enormemente dannoso uccidermi.. non si può, infatti, uccidere un Personaggio!

Onestamente, io non credo che, Dio interverrà a salvarci da una tale devastante disastrosa guerra mondiale: di cui la Piramide massonica Spa, di poche persone proprietarie della Finanza Internazioanle, ha disperato bisogno, di ottenere questa guerra, in tempi brevi (perché, i popoli saranno schiacciati da un debito assurdo, che non è la conseguenza di errori politici, ma di logiche matematiche e finanziarie assolutamente criminali) COME DARE SOLIDITà AI DEPOSITI BANCARI CHE ESULANO DAL PRODOTTO INTERNO LORDO DEL PIANETA? QUINDI SE NON SI UCCIDONO I GRANDI TITOLI BANCARI, SI DEVONO NECESSARIAAMENTE UCCIDERE I POPOLI, per poter riaprire un nuovo ciclo monetario: SEMPRE parassitario, devitalizzante, che è usurocratico indebitante, e che necessita di non più di cicli di 60 anni di pace.


PERCHé DEI CRIMINALI FAVORITI da loro LEGGI massoniche CRIMINALI PERCEPISCONO PENSIONI E STIPENDI CHE SUPERANO I 10.000 EURO AL MESE?
BISOGNA DISINTEGARE I GRANDI CAPITALI CHE NON SONO DISPONIBILI ALLA PRODUZIONE O BISOGNA DISINTEGRARE I POPOLI!


Questo potrebbe sembrare un monogo delirante, ma, io merito di essere capito, perché, io ho un amore grande per ogni persona di questo pianeta e, inoltre, io sono l'osservatorio dei martiri cristiani da 25 anni ed è il dolore mi fa parlare in questo modo: infatti, la sofferenza dei martiri cristiani indica che la tragedia di una guerra mondiale nucleare è molto vicina, quanto attesa con entusiasmo da Erdogan per ricostituire il suo impero ottomano! Alcuni, infatti, ritengono la guerra mondiale una ottima oppurtunità!

USA e ONU hanno dato alla LEGA ARABA il diritto sharia nazista Ummah Califfato, senza reciprocità, senza diritti umani, di fare il genocidio dei popoli del mondo!

king shari'a, nazism Salman dell'Arabia Saudita ] [ DALIT DHIMMI GOYM SCHIAVI? se tu credi che Dio ha creato gli schiavi, come i salafiti e i farisei credono? tu hai profanato la santità di Dio, quindi finirai all'inferno insieme alla tua pervertita religione! infatti, per Unius REI, ogni uomo di "buona volontà" del pianeta è suo fratello o sua sorella. USA e ONU hanno dato alla LEGA ARABA il diritto sharia nazismo Ummah di fare il genocidio dei popoli del mondo!




my JHWH, tutti questi pezzi di merda per la troppa scienza, si perdono nella latrina della conoscenza.



Persecuted is Global Assault on Christians ] ecco perché, i Governi USA: Spa GMOS NWO AGENDA TALMUD: sono l'anticristo sul mondo, INFATTI, sono i cristiani il vero obiettivo da distruggere in tutto il mondo, per le Aminnistrazioni del Governo USA CIA NATO, sistema massonico BILDENBERG, SpA FMI FED BCE USUROCRAZIA MONDIALE, ecco perché Israele deve essere distrutto, infatti è la Bibbia che deve essere sconfitta, per il trionfo di: tutte le caterie GENDER (BLASFEMIA APOSTASIA IDOLATRIA) delle bestie di satana: il NAzismo! Quindi, è il sistema umanistico, sacralità e regalità dell'uomo che sono da distruggere, perché l'uomo: deve credere di essere stato trasformato in scimmia evoluta (EPOPEA DEL DIO MARDUK) quindi, deve lavore quale schiavo del SUO padrone fariseo: appunto, come il Talmud ha detto!




L'ISLAM NON PUò PIù ESSERE SALVATO ] [ LA MALVAGITà DELLA TEOLOGIA DELLA SOSTITUZIONE (crimine ideologico di genocidio), E LA SUA applicazione politica NAZISTA, della sharia, indicano anche LA SUA ORIGINE DEMONICA... ISLAM E GENERE UMANO SONO DIVENTATI INCOMPATIBILI!

OGGI L'ISLAM è SOLTANTO UN UTILE KILLER dei Rothschild Farisei anglo-americani, un valido ESECUTORE MATERIALE, contro i cristiani, un assassino SERIALE autorizzato da ONU, proprio il nazista SOTTO EGIDA ONU! Ecco perché, tutti quelli che sono in qualche modo contro Israele, o contro la civiltà ebraico cristiana sono l'anticristo: i nemici dei popoli, i nemici dei principi democratici!



LA SOLUZIONE è RECUPERARE LA SOVRANITà MONETARIA E QUINDI DI CONSEGUENZA COSTRINGERE GLI EBREI A VENIRE IN PALESTINA ] [Inoltre, JHWH ha dato la Palestina in eterno al popolo ebraico, e questo è un problema che la Arabia Saudita soltanto può risolvere: ADESSO! INFATTI è LOGICO AFFERMARE, CHE TUTTA LA LEGA ARABA è SOTTO LA DIREZIONE SAUDITA!




Persecuted is Global Assault on Christians by NWO SpA Rothschild ] e perché i sacerdoti di satana Bush 322 Kerry, LaVey, 187 Albert Pike, Obama GENDER, il loro sistema massonico Bildenberg, ecc.. non hanno fatto il Corano di Satana, oppure, non hanno fatto i Veda di Satana, oppure il Talmud di Satana? Infatti, tutti questi testi sono già di Satana: in qualche modo! ] Questa è una constatazione politica logica, per me, che io sono l'osservatorio del martirio dei cristiani da più di 25 anni!



I maligni uccidono i pacifici cristiani rivelando, in questo modo, la loro intrinseca natura cattiva!
Grecia: 61,3% no al referendum, sì 38,7. Tsipras, ora accordo, trattare su debito ]] l'unica cosa che dovrebbe inizare a funzionare è il plotone di esecuzione! [ hanno stampato denaro per oltre 100 volte il prodotto interno lordo del pianeta, quindi, o distruggono i grandi capitali che pretendono un interesse (debito pubblico), o distruggono i popoli nella guerra mondiale! [ la colpa non è della GRECIA, perché, il denaro dei Rothschild SpA costa il 270% del suo valore (fonte scienziato Giacinto Auriti) ] e questa è la verità: hanno fatto un pianeta di Stati tutti indebitati, di poveri sempre più poveri e di ricchi sempre più ricchi (quindi è venuto meno il principio: 1. della integrità territoriale, 2. della sovranità monetaria e, 3. della uguaglianza di tutti i cittidani di fronte alla legge), [ in conlusione: questo è alto tradimento massonico Bildenberg ] l'unica cosa che dovrebbe inizare a funzionare è il plotone di esecuzione!




4 luglio, Obama: la liberta' non viene senza prezzo, 'Ma pagata da tutti le donne e gli uomini militari' ] Obama è un assassino, uno spudorato satanista, un traditore, un attore di Hollywood, perché senza sovranità monetaria non può mai esistere nessuna sovranità politica! ] [ il suo epilogo sarà la tragedia di una ormai inevitabile guerra mondiale nucleare, con almeno 5 miliadi di morti, proprio per colpa del suo sistema massonico usurocratico mondiale SpA truffa monetaria Banca Mondiale!




"Srebrenica fu sacrificata alla Realpolitik" ] non esiste una Realpolitik al di fuori della geopolitica congiunta tra: 1. satanisti massoni USA BILDENBERG NATO, e, 2. i nuovi diritti ONU sharia nazisti della LEGA ARABA: "allah akbar morte a tutti gli infedeli!" Genocidio della TEOLOGIA DELLA SOSTITUZIONE [ Infatti, non sa nessuno che dopo la guerra del Cosovo, su copertura, silenzio, occultamento della NATO CIA network Satellite TV, e dei loro internazionale islamica, galassia jihadista, hanno fatto il genocidio di tutti i serbi nel Cosovo, infatti, hanno distrutto 3000 tra, Chiese, Monasteri e Cimiteri.. furono trucidati soldati della NATO, civili serbi, tutto dopo la guerra, ma, questa è la verità: "NESSUNO NE SA NIENTE!" I tribunali internazionali sono una truffa ideologica, soltanto uno strumento repressivo a servizio degli USA e dei loro interessi geopolitici




Benjamin Netanyahu ] è finta la democrazia tra gli ebrei, Rothschild ucciderà Israele ancora una volta [ è il denaro il vero valore di un Ebreo, quindi, Spa Rothschild hanno il controllo della comunità ebraica mondiale! ] in questo modo, lui preparò Hitler, allo stesso modo ha preparato la LEGA ARABA.. il responsabile di ogni Shoah è sempre rothschild 666 Baal Peor talmud, e se gli ebrei non verranno da me: Israele andrà perduto, ancora una volta! E poi, come al solito la colpa è sempre dei cristiani europei e del Vaticano, quando noi sappiamo che è l'anticristo, SPA Banche Centrali monopolio universale NWO della Massoneria a governare il mondo! Loro gli Illuminati Padroni del mondo, hanno sempre reso impossibile, la espansione territoriale di Israele, pur avendone il diritto con le guerre che ha vinto, poteva prendersi mezzo Medio Oriente! Ad Israele sono stato fatte combattere delle guerre in cui ha rischiato la estinzione, in cambio di niente! è CHIARO: "PER I FARISEI ANGLO-AMERICANI ISRAELE è UN GIOCATTOLO CHE QUANDO NON SERVE PIù DEVE ESSERE DISTRUTTO.



Caro Signor Scarola, comprendo e condivido il Suo anelo per salvare il mondo, ma non invierò la Sua email ai miei contatti. Nel giorno del giudizio avrò l'assoluzione per insufficienza di prove a mio carico (si sta illudendo!) e siccome discendo da una famiglia di banchieri ebrei, profitto personalmente del sistema del signoraggio. Che Allah la protegga! BC http://www.forum-mirabella.com/ ----- Messaggio originale -----Da: lorenzo scarola jhwhinri@gmail.com A: info@forum-mirabella.com;



==================

contro i nostri politici corrotti traditori ed assassini! ] è IL SISTEMA MONETARIO CHE HA BISOGNO TECNICAMENTE DELLA GUERRA MONDIALE. [ 10 ott 2014 Oggi ricorre la data di nascita del Prof. Giacinto Auriti nacque il 10 ottobre del 1923 a Guardiagrelein provincia di Chieti. Grande maestro di vita ci ha insegnato la verità sulla moneta. In occasione del 91° anno dalla sua nascita vi riproponiamo un'articolo dell'avv. A.Pimpini. CHI ERA GIACINTO AURITI. Tratto da http://www.simec.org/sim/giacinto-auriti.html


P.S.- PER CONDIVIDERE FARE COPIA E INCOLLA A TUTTO IL TESTO DI QUESTO POST
Altre info su www.simec.org www.giacintoauriti.eu

http://www.youtube.com/user/ScuolaAuritianaSimec



io sono progetto politico Regno Israele, vs sistemica guerra mondiale del regime massonico usucratico, Erdogan sharia nazismo ONU OIC, compra milione di dollari di petrolio al giorno, dal califfato ISIS, fa passare i terroristi, ma impedisce a cristiani di mettere in salvo la loro vita, perché Obama è la bestia di satana! anticristo Rothschild che aspira legalmente al trono di Gerusalemme? lui si deve confrontare con me!


============================== non possiamo negare che è con metodi brutali, che la LEGA ARABA shariah ha fatto il genocidio dei popoli precedenti! .. e i suoi complici: ONU SPA FMI BCE FED, NATO, UE, USA, Bildenberg, Banca Mondiale, Talmud, OCI e tutti i suoi componenti, stanno per pagare i loro crimini certamente!
LA SHARIA SE LI MANGIA, MATTATOIO PER CANNIBALI ISLAMICI [ VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI, scene destabilizzanti, lo spettatore si assume ogni responsabilità per questa visione, si! ci sono cadaveri che divengono, in una macelleria organizzata, il cibo il nutrimento dello ISIS shariah ] http://intermatrix.blogspot.it/2014/08/scoperti-veri-mattatoi-islamici-per.html

fratellanza universale insieme alle 12 tribù di Israele, amore giustizia verità, uguali diritti ed uguali doveri per tutti ] OVVIAMENTE io credo nel multiculturalismo e nella integrazione, ma, è la LEGA ARABA shariah, SENZA RECIPROCITà, che non ci crede, che ci trascinerà nella guerra mondiale, e che ci ucciderà TUTTI, perché, ONU ha tradito tutti i suoi diritti umani universali
========================
circa il DONBASS, NON HA PIù NESSUN SIGNIFICATO PER STATO DI POLIZIA: NATO CIA BILDENBERG REGIME MASSONICO, CHE IL POPOLO SI SIA ESPRESSO IN MODO COSTITUZIONALE E PLEBISCITARIO! ... VANNO CAPITI: SENZA GUERRA? POI, ADDIO SOLDI FINANZIAMENTI USA UE!


sono progetto politico virtuale delle 12 Tribù di Israele, l'unica alternativa possibile alla sistemica guerra mondiale del regime massonico usucratico Spa Fmi NWO Bildenberg, Erdogan califfato sauditi sharia il nazismo ONU OIC, che compra 1 milione di dollari di petrolio al giorno, dal califfato ISIS, e fa passare tutti i terroristi che vogliono passare, ma che impedisce ai cristiani di mettere in salvo la loro vita, perché Obama è la bestia di satana

gender #pedofilia #poligamia #shariah, #bestialismo #Bush 322 #Angela Dorothea Kasner Merkel, #Bildenberg: "voi in quale bidone di acido solforico, voi avete sciolto la mia amica tedesca MarlaMarlen?"













all muslims country: secularize the State: God my Allah blessings too: BAHRAIN


  • IMF666KillTubeStopME 
    IMF666KillTubeStopME ha pubblicato un commento 
    2 secondi fa
    [ all muslims country: secularize the State: God my Allah blessings too: BAHRAIN ] Sunni authorities in Manama revoke nationality of Shiite ayatollah . The decision is linked to a series of measures against the Shiites, who are the majority of citizens. Measures against another cleric and arrests among those who participated in protests against discrimination. Government concern over increasing power of the Shiites in the region. Manama (AsiaNews / Agencies) - The government of Bahrain has withdraw the passport of one of the most influential Shiite leaders, Ayatollah Hussein al-Najati (left in photo), who is also the representative of the Grand Ayatollah Ali al Sistani, highest Shiite religious authority in Iraq, in the small kingdom.
  • IMF666KillTubeStopME 
    IMF666KillTubeStopME ha pubblicato un commento 
    5 secondi fa
    [ all muslims country: secularize the State: God my Allah blessings too: BAHRAIN ] The decision to revoke the nationalities of both al-Najati and his family, apparently for bureaucratic reasons, falls within a range of measures that the authorities (Sunni) are taking against the majority Shiite community, in the lead up to parliamentary elections, scheduled for October 23. On Sunday, just hours before the announcement of the decision against al-Najati, another penalty against a Shiite cleric, Sheik Abdul Jaleel Al-Miqdad, was unveiled. He has been banned for two weeks, from leading Friday prayers. The measures appear as a reaction to demonstrations and Al-Miqdad protests in August over the arrests of more than 250 Shiites.
  • IMF666KillTubeStopME 
    IMF666KillTubeStopME ha pubblicato un commento 
    13 secondi fa
    [ all muslims country: secularize the State: God my Allah blessings too: BAHRAIN ] While a further 23 activists have been accused of plotting to topple the government and destabilizing the country. On Sunday there were four more arrests related to the protests. As for al-Najati, whose role in the demonstrations has not been clarified, he recently signed an appeal of the major Shiite religious leaders for an end to street protests, the release of prisoners and the opening of a dialogue between government and opposition. The Shiites, who account for 70% of 530 thousand citizens of the small state, have long complained of being discriminated against by the Sunni monarchy and its government.
  • IMF666KillTubeStopME 
    IMF666KillTubeStopME ha pubblicato un commento 
    38 secondi fa
    [ all muslims country: secularize the State: God my Allah blessings too: BAHRAIN ] They argue that the constituencies for the parliament were designed to ensure a majority for the Sunnis, that Sunnis from other states have been naturalized and recruited in the army and police (about 60 thousand men), while the civil service is full of Sunnis, especially in the areas of defence and interior and in senior roles, that the Sunnis are favoured in the allocation of houses as well as in government intervention. The authorities in Bahrain feel threatened: last week, King Hamad bin Isa Al Khalifa asked the government to "fight terrorism". The underlying concern is related to the increasing importance that the Shiites are gaining in Iraq in general and the increased Iranian influence.
  • IMF666KillTubeStopME 
    IMF666KillTubeStopME ha pubblicato un commento 
    45 secondi fa
    [ all muslims country: secularize the State: God my Allah blessings too:: BAHRAIN ] Last year there were moments of tension in relations between Manama and, following a declaration by Ali Akbar Nateq Noori, an advisor to the Supreme Guide Ali Khamenei, according to whom Bahrain is the 14th province of Iran. Similar statements were made just days before by a deputy, Daryush Qanbari. The behaviour of the government of the small kingdom is closely followed by both Sunni authorities of other countries in the area, as well as Shiite, but so far there has been no comment from Tehran or al-Sistani. Rather than by religious conflict, then, Bahrain's actions are for political reasons.
  • IMF666KillTubeStopME 
    IMF666KillTubeStopME ha pubblicato un commento 
    52 secondi fa
    [ all muslims country: secularize the State: God my Allah blessings too: BAHRAIN ] The kingdom enjoys a discrete religious freedom - Christians, especially foreign workers, are 10% of the population -- it has diplomatic relations with the Vatican, it is the first Gulf state to have allowed the construction of a Catholic place of worship and year Last King Hamad donated land for the construction of a second, responding to a request by Benedict XVI.
  • IMF666KillTubeStopME 
    IMF666KillTubeStopME ha pubblicato un commento 
    12 minuti fa
    [ criminal Saudi Arabia ]BAHRAIN. The majority of the people of Bahrain are Shia, but the country is ruled by a Sunni royal family, an ally of Saudi Arabia.For more than a year, people have demanded constitutional reforms and the removal of Prime Minister Sheikh Khalifah ibn Salman al-Khalifah, who has been in office since 1971.In March 2011, the Shia opposition organised a popular revolt in the wake of the Arab spring.In order to end the demonstrations, the government called on its Saudi ally for help. Saudi Special Forces were sent in with the power to use lethal force against demonstrators. Twenty-four people, including four police officers were killed. Unrest began again on 18 April of this year during the Formula 1 Grand Prix. For days, thousands of demonstrators took over the streets of the capital and in predominantly Shia villages. The authorities responded by imposing a curfew and arresting hundreds of people.
  • IMF666KillTubeStopME 
    IMF666KillTubeStopME ha pubblicato un commento 
    13 minuti fa
    [ criminal Saudi Arabia ]BAHRAIN. According to the Bahrain Labour Union, almost 600 workers were fired from private and public sector jobs for taking part in the uprising.Meanwhile, human rights activist Abdulhadi al-Khawaja continues his hunger strike. He was arrested almost a year ago and has been kept in isolation ever since.According to Human Rights Watch, the authorities have not yet provided any evidence that he was involved in subverting the state or linked to terrorist groups.Yesterday, al-Khawaja said that he would pursue his hunger strike until the government releases all the people it has arrested. For its part, the government announced plans to put on trial 20 medics on charges of incitement to overthrow the government and trying to occupy a hospital. Rights groups said that the 20 were arrested for treating protesters wounded by security forces last year.
  • IMF666KillTubeStopME 
    IMF666KillTubeStopME ha pubblicato un commento 
    14 minuti fa
    [ criminal Saudi Arabia ]BAHRAIN. Police uses violence to break up May Day demonstrations Tear gas and stun grenades are used to stop peaceful demonstrations. Almost 600 people have lost their jobs for taking part in last year's protests. In jail for the past year, Arab spring Shia activist al-Khawaja continues his hunger strike. Manama (AsiaNews/ Agencies) - Police used tear gas and stun grenades against hundreds of demonstrators who took to the streets of Shiite villages in Bahrain on May Day to demand their reinstatement in the jobs from which they were fired during last year's Arab spring uprising. Dozens of demonstrators were arrested. The rallies were organised by the 14 February youth movement.
  • PhilipOchoa88 
    PhilipOchoa88 ha pubblicato un commento 
    18 minuti fa
    I love you YT!!
  • IMF666KillTubeStopME 
    IMF666KillTubeStopME ha pubblicato un commento 
    18 minuti fa
    hallelujiah -> every man is my brother, I'm for universal brotherhood!
  • Darkullic 
    Darkullic ha pubblicato un commento 
    20 minuti fa
    IMF666KillTubeStopME Dumbass says what?
  • IMF666KillTubeStopME 
    IMF666KillTubeStopME ha pubblicato un commento 
    33 minuti fa
    CustodeDellaFede - Since around youtube and around the world today : there is none : that : he can do more harm Against Satan, and the more good to all men: of me !!! So, you're a false prophet! Because it is impossible to love God: and: to hurt people and peoples! Because: the natural law is the foundation, of every! next thing? then the natural law is more important than the law revealed ! That it is impossible and the revealed law is in opposition to natural law ! The unius Rei: I am the natural law: I am: the Decalogue. : That is living! you are fool! God Gave free will to men, and thou hast taken away: "free wil" from them ! You are the enemy of God!



[ all muslims country: secularize the State: God my Allah blessings too: BAHRAIN ] Sunni authorities in Manama revoke nationality of Shiite ayatollah . The decision is linked to a series of measures against the Shiites, who are the majority of citizens. Measures against another cleric and arrests among those who participated in protests against discrimination. Government concern over increasing power of the Shiites in the region. Manama (AsiaNews / Agencies) - The government of Bahrain has withdraw the passport of one of the most influential Shiite leaders, Ayatollah Hussein al-Najati (left in photo), who is also the representative of the Grand Ayatollah Ali al Sistani, highest Shiite religious authority in Iraq, in the small kingdom.

[ all muslims country: secularize the State: God my Allah blessings too: BAHRAIN ] The decision to revoke the nationalities of both al-Najati and his family, apparently for bureaucratic reasons, falls within a range of measures that the authorities (Sunni) are taking against the majority Shiite community, in the lead up to parliamentary elections, scheduled for October 23. On Sunday, just hours before the announcement of the decision against al-Najati, another penalty against a Shiite cleric, Sheik Abdul Jaleel Al-Miqdad, was unveiled. He has been banned for two weeks, from leading Friday prayers. The measures appear as a reaction to demonstrations and Al-Miqdad protests in August over the arrests of more than 250 Shiites.

[ all muslims country: secularize the State: God my Allah blessings too: BAHRAIN ] While a further 23 activists have been accused of plotting to topple the government and destabilizing the country. On Sunday there were four more arrests related to the protests. As for al-Najati, whose role in the demonstrations has not been clarified, he recently signed an appeal of the major Shiite religious leaders for an end to street protests, the release of prisoners and the opening of a dialogue between government and opposition. The Shiites, who account for 70% of 530 thousand citizens of the small state, have long complained of being discriminated against by the Sunni monarchy and its government.

[ all muslims country: secularize the State: God my Allah blessings too: BAHRAIN ] They argue that the constituencies for the parliament were designed to ensure a majority for the Sunnis, that Sunnis from other states have been naturalized and recruited in the army and police (about 60 thousand men), while the civil service is full of Sunnis, especially in the areas of defence and interior and in senior roles, that the Sunnis are favoured in the allocation of houses as well as in government intervention. The authorities in Bahrain feel threatened: last week, King Hamad bin Isa Al Khalifa asked the government to "fight terrorism". The underlying concern is related to the increasing importance that the Shiites are gaining in Iraq in general and the increased Iranian influence.

[ all muslims country: secularize the State: God my Allah blessings too:: BAHRAIN ]  Last year there were moments of tension in relations between Manama and, following a declaration by Ali Akbar Nateq Noori, an advisor to the Supreme Guide Ali Khamenei, according to whom Bahrain is the 14th province of Iran. Similar statements were made just days before by a deputy, Daryush Qanbari.  The behaviour of the government of the small kingdom is closely followed by both Sunni authorities of other countries in the area, as well as Shiite, but so far there has been no comment from Tehran or al-Sistani. Rather than by religious conflict, then, Bahrain’s actions are for political reasons.

[ all muslims country: secularize the State: God my Allah blessings too: BAHRAIN ] The kingdom enjoys a discrete religious freedom - Christians, especially foreign workers, are 10% of the population – it has diplomatic relations with the Vatican, it is the first Gulf state to have allowed the construction of a Catholic place of worship and year Last King Hamad donated land for the construction of a second, responding to a request by Benedict XVI.



 09/21/2010 13:13
BAHRAIN 
Sunni authorities in Manama revoke nationality of Shiite ayatollah 
The decision is linked to a series of measures against the Shiites, who are the majority of citizens. Measures against another cleric and arrests among those who participated in protests against discrimination. Government concern over increasing power of the Shiites in the region.


Manama (AsiaNews / Agencies) - The government of Bahrain has withdraw the passport of one of the most influential Shiite leaders, Ayatollah Hussein al-Najati (left in photo), who is also the representative of the Grand Ayatollah Ali al Sistani, highest Shiite religious authority in Iraq, in the small kingdom. The decision to revoke the nationalities of both al-Najati and his family, apparently for bureaucratic reasons, falls within a range of measures that the authorities (Sunni) are taking against the majority Shiite community, in the lead up to parliamentary elections, scheduled for October 23.
On Sunday, just hours before the announcement of the decision against al-Najati, another penalty against a Shiite cleric, Sheik Abdul Jaleel Al-Miqdad, was unveiled. He has been banned for two weeks, from leading Friday prayers. The measures appear as a reaction to demonstrations and Al-Miqdad protests in August over the arrests of more than 250 Shiites.  While a further 23 activists have been accused of plotting to topple the government and destabilizing the country. On Sunday there were four more arrests related to the protests. As for al-Najati, whose role in the demonstrations has not been clarified, he recently signed an appeal of the major Shiite religious leaders for an end to street protests, the release of prisoners and the opening of a dialogue between government and opposition.
The Shiites, who account for 70% of 530 thousand citizens of the small state, have long complained of being discriminated against by the Sunni monarchy and its government. They argue that the constituencies for the parliament were designed to ensure a majority for the Sunnis, that Sunnis from other states have been naturalized and recruited in the army and police (about 60 thousand men), while the civil service is full of Sunnis, especially in the areas of defence and interior and in senior roles, that the Sunnis are favoured in the allocation of houses as well as in government intervention.
The authorities in Bahrain feel threatened: last week, King Hamad bin Isa Al Khalifa asked the government to "fight terrorism". The underlying concern is related to the increasing importance that the Shiites are gaining in Iraq in general and the increased Iranian influence. Last year there were moments of tension in relations between Manama and, following a declaration by Ali Akbar Nateq Noori, an advisor to the Supreme Guide Ali Khamenei, according to whom Bahrain is the 14th province of Iran. Similar statements were made just days before by a deputy, Daryush Qanbari. 
The behaviour of the government of the small kingdom is closely followed by both Sunni authorities of other countries in the area, as well as Shiite, but so far there has been no comment from Tehran or al-Sistani.
Rather than by religious conflict, then, Bahrain’s actions are for political reasons. The kingdom enjoys a discrete religious freedom - Christians, especially foreign workers, are 10% of the population – it has diplomatic relations with the Vatican, it is the first Gulf state to have allowed the construction of a Catholic place of worship and year Last King Hamad donated land for the construction of a second, responding to a request by Benedict XVI.

e-mail this to a friend printable version    

See also
12/18/2008 VATICAN – BAHRAIN
Christians and Muslims ought to work together to defend life and the family, says Pope
01/05/2009 BAHRAIN – VATICAN
King of Bahrain donates plot of land to build a Catholic church
05/10/2005 BAHRAIN
Sunni-Shiite tensions rise as discrimination grows
12/05/2006 BAHRAIN
Islamic victory in Bahrain polls
11/07/2006 BAHRAIN
Christian and three women to contest Bahrain election

» 21/09/2010 11:47
BAHRAIN
Le autorità sunnite di Manama revocano la nazionalità a un ayatollah sciita
La decisione appare legata a una serie di misure contro gli sciiti, che sono la maggioranza dei cittadini. Misure contro un altro esponente religioso e arresti tra coloro che hanno partecipato a manifestazioni di protesta contro le discriminazioni. All’origine delle mosse del governo la preoccupazione per il crescente peso degli sciiti nella regione. 


Manama (AsiaNews/Agenzie) - Il governo del Bahrein ha ritirato il passaporto a uno dei più autorevoli esponenti sciiti, l’ayatollah Hussein al-Najati (a sinistra nella foto), che è anche il rappresentante nel piccolo regno del grande ayatollah Ali al-Sistani, massima autorità religiosa sciita in Iraq. La decisione di togliere la nazionalità ad al-Najati e alla sua famiglia, motivata con ragioni burocratiche, cade all’interno di una serie di misure che le autorità (sunnite) stanno prendendo contro la maggioritaria comunità sciita, mentre si avvicinano le elezioni parlamentari, previste per il 23 ottobre.
 
Domenica, poche ore prima dell’annuncio della decisione contro al-Najati, era stata resa nota un’altra sanzione contro un esponente religioso sciita, lo sheik Abdul Jaleel Al-Miqdad, al quale è stato proibito di guidare, per due settimane, la preghiera del venerdì. Le misure appaiono come una reazione alle manifestazioni di piazza e alle proteste di Al-Miqdad per gli arresti che da agosto hanno portato in prigione più di 250 sciiti, mentre 23 attivisti sono accusati di aver complottato per far cadere il governo e destabilizzare il Paese. Ancora domenica ci sono stati altri quattro arresti legati alle proteste di piazza. Quanto ad al-Najati, il cui ruolo nelle manifestazioni non è stato chiarito, ha recentemente firmato un appello dei maggiori esponenti religiosi sciiti per la fine delle proteste di piazza, il rilascio dei detenuti e l’apertura di un dialogo tra il governo e l’opposizione.
 
Gli sciiti, che rappresentano il 70% dei 530mila cittadini del piccolo Stato, lamentano da tempo di essere oggetto di discriminazioni da parte della monarchia sunnita e del suo governo. Essi sostengono che i distretti elettorali per il parlamento sono stati disegnati in modo da assicurare una maggioranza ai sunniti, che sunniti di altri Stati sono stati naturalizzati e reclutati nell’esercito e nella polizia (circa 60mila uomini); che nell’impiego pubblico si trovano soprattutto sunniti, specie nei settori della difesa e dell’interno e soprattutto nei ruoli di alto livello, che i sunniti sono favoriti nell’assegnazioni delle case e in genere negli interventi del governo.
 
Le autorità del Bahrain si sentono sotto attacco: la settimana scorsa, re Hamad bin Isa Al Khalifa ha chiesto al governo di “combattere il terrorismo”. La preoccupazione di fondo è legata al crescente peso che gli sciiti stanno acquistando in Iraq e in genere all’aumentata influenza iraniana. L’anno scorso i rapporti tra Manama e Teheran conobbero momenti di forte tensione, in seguito ad una dichiarazione di Ali Akbar Nateq Noori, un collaboratore della Suprema guida Ali Khamenei, secondo il quale il Bahrain è la 14ma provincia iraniana. Analoghe affermazioni erano state fatte pochi giorni prima da un deputato, Daryush Qanbari.
 
Il comportamento del governo del piccolo regno viene seguito con attenzione sia dalle autorità sunnite degli altri Paesi della zona, sia dagli sciiti, ma finora non c’è stato alcun commento da parte di Teheran o di al-Sistani.
 
Più che dai contrasti religiosi, quindi, le mosse del Bahrain appaiono fondate su motivi politici. Il regno gode di una discreta libertà religiosa - i cristiani, soprattutto lavoratori stranieri, sono il 10% della popolazione - ha rapporti diplomatici con il Vaticano, è il primo stato del Golfo ad aver permesso la costruzione di un luogo di culto cattolico e l’anno scorso re Hamad ha donato un terreno per la costruzione di una seconda, rispondendo a una richiesta avanzata da Benedetto XVI.
 

invia ad un amico visualizza per la stampa    

Vedi anche
10/12/2004 IRAQ
Iraq, prorogata la presentazione delle liste elettorali
10/05/2005 BAHRAIN
Bahrain, crescono discriminazione e tensioni fra sunniti e sciiti
20/10/2006 IRAQ
Appello di religiosi sciiti e sunniti per fermare la strage irachena
10/01/2012 IRAQ
Il conflitto fra sciiti e sunniti, per la divisione confessionale dell’Iraq 
di Youssouf al-Bakhtiar
02/05/2012 BAHRAIN
Bahrain, la polizia disperde con la violenza le manifestazioni del 1° maggio